Dare un senso autentico alle feste con una scelta solidale: Gruppo SCAI a sostegno dell’imprenditoria sociale e della cooperazione e della solidarietà quotidiana

La parola chiave è “futuro”: il Gruppo SCAI colloca tra i suoi valori, insieme a specializzazione e creatività, una visione di responsabilità sociale per contribuire alla promozione di alcuni diritti fondamentali

Per il 2021 il Gruppo SCAI, attraverso la scelta delle consociate come SCAI Finance, SCAI Fast ed ETT, ha scelto di sostenere realtà diverse, impegnate a costruire, attraverso relazioni e progetti co-gestiti sul campo, un mondo migliore, dove il lavoro rappresenta la chiave per far crescere autonomia, indipendenza e benessere per l’intera comunità.

Fonte immagini: H40 Help For Optimism

La sostenibilità è un tema molto ampio che deve essere studiato e perseguito in relazione al business e in coerenza con le esigenze del sistema in cui si vive. Non abbiamo ancora una strategia specifica sulla sostenibilità, certificata da standard o con percorsi strutturati, ma da anni abbiamo progetti che stanno evolvendo sempre di più in questa direzione, sia verso l’interno sia verso i nostri clienti, attraverso le tecnologie e le soluzioni digitali che puntano a migliorare processi, accessibilità ai luoghi culturali, metodi di lavoro. Equità, inclusione, impatto sociale: valori all’interno degli obiettivi del Gruppo SCAI, già perseguiti attraverso il supporto a progetti di vario genere: da Powercoders, a Generation Italy, dall’Informatica dolce al bando di Ingenio al Femminile. E anche il regalo può trasformarsi in un momento concreto di solidarietà, con il contributo a realtà di alto valore sociale.

Massimiliano Cipolletta, CEO Gruppo SCAI

Gian Piero Pepino, Corporate Managing Director Gruppo SCAI

Claudia Pizzato, Corporate HR Director Gruppo SCAI

La parola chiave è “futuro”: il Gruppo SCAI, rete di imprese con headquarter a Torino, sedi in tutta Italia e progetti di Ricerca & Sviluppo dal respiro internazionale, colloca tra i suoi valori, insieme a specializzazione e creatività, una visione di responsabilità sociale per contribuire alla promozione di alcuni diritti fondamentali.

SCAI Finance sostiene H4O Help for Optimism, Onlus impegnata nella creazione di un’infrastruttura completa di diritti, opportunità e sicurezza. 

Un modo per valorizzare le attività di una Onlus che nasce con un approccio olistico allo sviluppo e un’attenzione alle partnership accademiche con le facoltà di ingegneria del Politecnico di Torino e dell’University of Leeds. H4O opera in Madagascar con programmi partecipativi di WASH (Water, Sanitation & Hygiene), condotti insieme alle comunità locali e in quattro ambiti di intervento: salute e benessere, empowerment femminile, formazione professionale e sostenibilità finanziaria. “Con la sua importante donazione, SCAI Finance ha contribuito attivamente nello specifico al consolidamento dell’impresa sociale Tsara Tsiky, interamente gestita da lavoratrici malgasce, volta alla produzione di dentifrici e saponi disinfettanti. – commenta Edoardo Bono, fondatore di H40. “Le competenze tecniche messe in campo da H4O necessitano della solidarietà di realtà imprenditoriali come quelle del Gruppo SCAI per dare forma concreta all’idea di equità e di sviluppo sostenibile che rappresenta la mission della nostra associazione”.

SCAI Fast ha scelto per la sua donazione FREEDHOME – Creativi dentro, il primo concept store permanente di economia carceraria, che raccoglie eccellenze enogastronomiche e prodotti realizzati da detenute e detenuti delle carceri italiane. Un progetto basato sulla forza riabilitativa del lavoro. Non solo un negozio, ma anche un luogo di fermento e cooperazione per sviluppare idee, cose e servizi nati da progetti di lavoro in carcere

Un progetto inaugurato nel 2016 grazie allo sforzo congiunto di extraliberi, dell’Amministrazione Penitenziaria, del Comune di Torino e di numerose realtà e cooperative che operano negli istituti del Paese, con l’appoggio del garante per i diritti dei detenuti di Torino Monica Gallo.

Un gesto etico, in quanto supporta un progetto inclusivo; un gesto dall’alto valore sociale, in quanto, portando professionalità e voglia di fare nei luoghi di detenzione, contribuisce a valorizzare giorno per giorno le storie, le potenzialità e il futuro delle persone coinvolte; e non da ultimo, in questo caso, un gesto goloso e pieno di dolcezza.

Anche quest’anno ETT ha scelto di sostenere con una donazione l’Associazione Banco Alimentare della Liguria.

Nata nel 1996, è un’organizzazione non profit che aderisce alla Rete Nazionale Banco Alimentare e che recupera e ridistribuisce gratuitamente le eccedenze alimentari in Liguria a circa 400 strutture caritative, per sostenere complessivamente oltre 62.500 persone in stato di bisogno.

L’azione del Banco Alimentare, attraverso la riduzione dello spreco trasformata in opportunità per aiutare le persone bisognose, è un esempio di economia circolare e contribuisce al bene comune attraverso quattro benefici. 

Sociale: alimenti ancora buoni vengono salvati e non diventano rifiuti, ritrovando una seconda vita presso le strutture caritative che li ricevono gratuitamente per i loro assistiti.

Economico: donando le eccedenze, le aziende restituiscono loro un valore economico e, se da un lato contengono i propri costi di smaltimento, dall’altro offrono un contributo in alimenti importantissimo per chi è in difficoltà.

Ambientale: il recupero degli alimenti impedisce che questi divengano rifiuti, permettendo così da un lato un risparmio in risorse energetiche, quindi un abbattimento delle emissioni di CO2 nell’atmosfera e dall’altro il riciclo delle confezioni. 

Educativo: Banco Alimentare supera l’aspetto assistenzialista e pone al centro del suo agire la persona.

Per utili informazioni su scopi, donazioni, volontariato e modalità di sostegno al Banco Alimentare si può consultare il sito ufficiale dell’Associazione.

Diversità, inclusione, imprenditorialità ad impatto sociale: valori all’interno degli obiettivi del Gruppo SCAI, perseguiti attraverso il supporto a progetti di vario genere, da Powercoders, che offre tirocini e assunzioni ai giovani con una storia da rifugiati alle spalle insieme ad UNHCR, a Generation Italy, a sostegno dell’occupazione di giovani attraverso percorsi di formazione sul coding, fino al sostegno alla scuola di Informatica dolce per anziani e fragili. Più recentemente abbiamo sponsorizzato il bando Ingenio al Femminile incontrando donne Ingegnere impegnate ad applicare gli studi STEM nel campo della sostenibilità.

Con SCAI Finance operiamo ogni giorno per costruire sistemi semplici, scalabili e sostenibili, avvalendoci delle metodologie Agile. Andando con lo sguardo oltre i nostri schermi, vogliamo contribuire a sviluppare una visione costruttiva per comunità dove anche il semplice gesto di lavarsi le mani non è scontato, soprattutto in un periodo di emergenza sanitaria.

Silvio Cerrone, CEO SCAI Finance

Siamo lieti di sostenere una realtà impegnata in progetti di reinserimento sociale attraverso il lavoro, che si traduce in opportunità per le persone detenute. Il nostro interesse per le esperienze di impresa sociale si accorda con i valori che viviamo e testimoniamo ogni giorno in SCAI Fast. Generare inclusione e opportunità sono propositi importanti per la crescita e il successo delle aziende e di tutta la comunità. 

Marco Artioli, CEO SCAI Fast

Sosteniamo in modo convinto una realtà che aiuta le persone in difficoltà con l’impegno di tanti volontari e aziende e che permette non solo di contrastare lo spreco, ma di dare valore e nuova vita a beni ed eccedenze alimentari, in un’ottica di sostenibilità ed economia circolare. Il contributo che il Banco Alimentare apporta al bene comune, soprattutto in questo delicato momento storico, ci trova allineati sulla centralità della persona e sulla responsabilità nell’utilizzo delle risorse.

Giovanni Verreschi, CEO ETT

Approfondisci le iniziative solidali di SCAI Fast, SCAI Finance e di ETT

Per informazioni:

www.grupposcai.it

HEADQUARTER: Corso Tazzoli, 223 10139 – Torino

segreteria@grupposcai.it

comunicazione@grupposcai.it

Loading…

Notizie correlate

24/05/2022
Loading…