Insight

PROCS: l’automazione “democratica”

PROCS è LA piattaforma di Business Process Management che ottimizza esperienza e interfaccia utente per ogni risorsa in azienda, “democratizzando” le logiche di processo

L’automazione dei processi – spesso vista come l’obiettivo finale – è in realtà un prerequisito: il primo passo verso la trasformazione digitale.

Il report Forrester Navigating The Rapid App Delivery Market rilasciato a Settembre 2020 evidenzia che il 77% delle aziende si affida ancora ai processi cartacei mentre il 63% alla posta elettronica e ad Excel. Inoltre, il report indica che tendenzialmente i sistemi legacy creano oggi una barriera al percorso di trasformazione, contrariamente a quanto accadeva in una fase precedente alla maturità digitale. Nonostante il COVID-19 abbia creato difficoltà logistiche, il 37% delle imprese intervistate da Forrester afferma che accelerare la trasformazione del business digitale è ancora il focus principale delle iniziative di miglioramento dei processi. Vanno semplificate e ottimizzate le fastidiose procedure cartacee e le operazioni manuali di routing, lente, costose e soggette a errori. 

Un numero sempre crescente di organizzazioni, con una prevalenza nel settore Finance, ha identificato nella Robotic Process Automation (RPA) la soluzione in grado di automatizzare specifici task, ottenendo risultati interessanti in termini di qualità del servizio ed economicità.

È indubbiamente una scelta pragmatica, che prende atto dei vincoli presenti e che privilegia interventi su attività manuali la cui automazione è in grado di produrre un impatto immediato e tangibile sull’operatività degli utenti, ma nonostante si tratti di un approccio tattico, se correttamente implementato, costituisce un primo passo importante nel percorso di trasformazione; i robot realizzati, opportunamente integrati ed orchestrati, possono essere utilizzati come passi elaborativi di un processo articolato e complesso, che prevede step di approvazione, accessi a basi dati, integrazione di servizi tramite API, interazione tramite diversi device.

A titolo di esempio possiamo menzionare il processo “onboarding”, che in un’organizzazione di medio-grande dimensioni coinvolge più utenti appartenenti a diversi enti (HR, IT, F&A, ecc.), con livelli diversi di responsabilità, oltre a richiedere l’utilizzo di più applicazioni. 

Si tratta di un caso particolarmente rappresentativo delle realtà aziendali di medio/grande dimensione, per le quali risulta evidente la necessità di adottare una piattaforma di orchestrazione/integrazione di classe enterprise in grado di facilitare la collaborazione tra i diversi attori, indipendentemente dal device, e di semplificare l’integrazione, mascherando la complessità tecnologica e semplificando il governo e il monitoraggio del processo nel suo insieme. 

Altra esigenza imprescindibile è la flessibilità, intesa come capacità di adattare velocemente il processo al mutare del modello organizzativo e/o del contesto applicativo, minimizzando l’impatto sull’operatività degli utenti e, di conseguenza, sul business. In tal senso è indispensabile demandare ad una piattaforma di Business Process Management l’esecuzione della logica di processo, riducendo le necessità di interventi sui sistemi legacy, notoriamente invasivi e diseconomici.

Proprio a partire da queste considerazioni SCAI Tecno ha realizzato PROCS, una Low-code Application Platform (LCAP) che pone il processo alla base dello sviluppo, ottimizza l’esperienza e l’interfaccia utente per ogni ruolo utente specifico, “democratizzando” l’automazione e garantendo al contempo che le regole di processo rimangano coerenti in tutta l’azienda e che i requisiti di conformità risultino sempre soddisfatti.

La piattaforma PROCS è stata progettata per rispondere alle esigenze di sviluppo e governo di applicazioni cross-channel che abilitano la trasformazione digitale dei processi end-to-end ed è stata realizzata integrando tecnologie consolidate di orchestrazione dei processi (BPM), tecnologie innovative di automazione (RPA, IPA), framework di sviluppo allo stato dell’arte (React, React Native, Grafana). Le applicazioni realizzate con PROCS adottano tecnologie di isolamento dei processi (Docker Engine) e sono esercibili on-premise e su cloud. 

Una regia unica per l’attivazione intelligente di tutti i dipartimenti, per automatizzare i processi e misurare le performance lavorative: PROCS è un software modulare semplice, che riduce i tempi di lavorazione in media al cinquanta per cento, è in grado di servire più contesti di applicazione (Pubblica Amministrazione, Industry, Finance, Processing, technology & service) e ha tra i suoi punti di forza la poca invasività, la possibilità di customizzazione e l’operatività in tempi ridotti.

L’utilizzo di tecnologie open-source allo stato dell’arte, l’adozione di standard de-facto e l’approccio model-driven pongono PROCS tra le piattaforme in grado di semplificare gli interventi di automazione funzionali al percorso di trasformazione digitale.

Scopri SCAI Tecno

Prenota ora una demo di PROCS

SCAI Tecno Soluzioni Applicative
SCAI Tecno è un game-changer nelle partite più importanti sul campo dello sviluppo di soluzioni applicative, della consulenza tecnologica, dei servizi di desktop management, della formazione.
Key Contact
Giuseppe Ingoglia
SCAI Tecno Soluzioni Applicative
Scopri come Scai Tecno può essere il tuo partner ideale per giocare d’anticipo su mercati sempre più competitivi e complessi investendo nelle migliori soluzioni IT
Info
Loading…
Loading…

Notizie Correlate

Loading…