Ingenio al Femminile. Storie di donne che lasciano il segno

Presentato il bando tesi di laurea “Ingenio al Femminile” volto a premiare le tesi di laurea delle giovani donne ingegnere in tema sostenibilità

Mercoledì 19 maggio si è conclusa la terza giornata del 65° Congresso degli Ingegneri Italiani.

Il filo conduttore dell’evento è stato il progetto “Ingenio al Femminile. Storie di donne che lasciano il segno”, promosso dal Consigliere Ania Lopez del CNI e sostenuto dalla collaborazione di Cesop.
Durante la giornata, infatti, è stato presentato il Bando tesi di laurea “Ingenio al femminile”, volto a premiare le tesi di laurea delle giovani donne ingegnere in tema “La sostenibilità in tutti i settori dell’ingegneria per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030”.

A sostenere il progetto, Gruppo SCAI insieme ad altre aziende del settore #STEM, per citarne alcuni Rai Way, Rina, Michelin e Open Fiber, con un intervento dell’AD Elisabetta Ripa, ma anche Confindustria ANIMA, EDISU Piemonte, la Scuola Politecnica e delle Scienze di Base Federico II Università di Napoli e la World Federation of Engineering Organizations.

Per partecipare al bando sarà necessario presentare la documentazione necessaria entro le ore 23.59 di lunedì 24 maggio direttamente sul sito www.ingenioalfemminile.it.

Loading…

Notizie correlate

25/01/2022
Loading…