PROSSIMAMENTE

IL BLOG DI SCAI STA ARRIVANDO!

PERCHÉ UN BLOG?

Un po’ di dati…

Avere un blog sul tuo sito web aumenta del 434% le possibilità di posizionarti nelle prime pagine di Google [TechClient]


Chi ha un blog ottiene il 97% di possibilità in più di ottenere backlinkda altri siti rispetto a chi ha un sito web statico [OptinMonster]


Quasi il 50% degli esperti di marketing afferma che se dovessero ricominciare da zero la propria strategia di marketing, inizierebbe proprio dal blogging [DataBox]

I Pro

→ Aumenta la presenza online

→ Migliora la qualità del traffico al sito

→ Potenzia la visibilità online e il posizionamento nei risultati dei motori di ricerca

→ Accentua il valore percepito dai consumatori rispetto al brand del gruppo, favorendo il branding online e accrescendo la credibilità stessa del gruppo

→ Aumenta la consapevolezza di quello che il gruppo fa e può fare

→ Migliora l’interazione complessiva con la community (tramite feedback, commenti e condivisioni)

→ Favorisce la possibilità di ricevere commenti positivi in altri blog e sui social e di monitorarli

→ Dà un volto più “umano” al Gruppo

→ Non sostituisce il marketing tradizionale, ma lo arricchisce e lo completa

→ Consente la fruizione in un unico luogo di più tipologie di contenuti non esclusivamente testuali (multimediali, come immagini di elevata qualità e video)

→ Consente la fruizione anche da mobile, che può avvenire in qualsiasi condizione e momento della giornata

Target

Il blog rimane ancora oggi il miglior strumento che ha un’azienda per raccontare la propria storia e provare a (ri)connettersi con i propri pubblici di riferimento.

L’utente ideale pensato per il nuovo blog include sia il target aziendale non specialistico sia i nuovi talenti.

In particolare, le tipologie di contenuto che saranno presentate al pubblico saranno attinenti alle sue aspettative: contenuti HR e Customer Story.

Contenuti

Le sezioni già presenti sul sito del gruppo SCAI (Insight e Storie di successo) rimarranno nella loro posizione originaria e continueranno a presentare le caratteristiche per cui sono pensate. Le prime includeranno articoli relativi a scenari e competenze specifiche SCAI, mentre le seconde rimarranno il racconto breve del caso di successo dal punto di vista del gruppo SCAI.

Contenuti HR: allo scopo primario di fare engagement e sviluppare la cultura aziendale, includeranno articoli finalizzati al recruiting, allo sviluppo dei talenti e al racconto aziendale in stile lifeat.

Customer Story: prenderanno la forma di testimonianze dell’esperienza del cliente SCAI. La voce e il tono rimarranno istituzionali, ma lo storytelling prenderà in considerazione il punto di vista di chi ha usufruito di un servizio e sarà correlato, in alcune sue parti, da parziali interviste, citazioni e dal racconto di momenti concreti. Presenteranno l’esperienza del customer, senza limitarsi a sottolineare le caratteristiche oggettive, ma i benefici soggettivi e, potenzialmente, ispirazionali.

  • Presenza di una struttura di navigazione user-friendly suddivisa per contenuti, tag e data
  • Possibilità di condividere, copiare e selezionare il contenuto
  • Possibilità di una fruizione migliorata grazie allo zoom nativo della pagina