TLC - BILLING - VOM Virtual Operators Monitoring

VOM Virtual Operators Monitoring (o NeMo Operatori Virtuali), nell’ambito dell’esercizio dei sistemi di Billing per operatori di telefonia mobile con proprie reti (MNO), permette di monitorare i dati relativi al traffico telefonico mobile intermediato dagli operatori virtuali (MVNO).

A lcuni operatori di telefonia mobile possessori di reti proprie (MNO o operatori infrastrutturali) rivendono traffico telefonico “all’ingrosso” ad operatori virtuali (MVNO). Questi utilizzando l’architettura ICT a disposizione forniscono servizio retail ai propri clienti offrendo al contempo servizi a valore aggiunto.

Per queste aziende (MNO) è necessario monitorare i consumi (cartellini di traffico) e verificare la correttezza dei processi di tariffazione e fatturazione lungo tutta la catena del business: occorre uno strumento operativo di monitoraggio E2E che garantisca la correttezza dei dati relativi al traffico telefonico mobile intermediato.

Focus On

TLC – Billing – VOM Virtual Operators Monitoring

I Mobile Virtual Network Operator (MVNO) non possiedono infrastrutture di rete. Per fornire il servizio utilizzano i sistemi degli operatori esistenti. Questi mettono a disposizione l’uso delle frequenze radio della propria rete e gli elementi necessari per risolvere le chiamate dei propri clienti.
Attualmente il numero degli operatori virtuali di telefonia mobile è relativamente esiguo, ma è destinato ad aumentare nei prossimi anni, insieme ai volumi di traffico acquistato e rivenduto (in Italia attualmente gli abbonati a MVNO rappresentano circa il 5% su un totale di oltre 90 milioni, ma la percentuale è in crescita). Gli operatori virtuali incideranno sempre di più nel mercato della telefonia mobile.
Oltre ai MVNO propriamente detti, che gestiscono il servizio in toto salvo le frequenze di accesso radio – interconnessione, infrastruttura MSC e HLR, SIM card, servizi e billing – esistono altre tipologie di operatori virtuali: il rivenditore di traffico, ATR (Air Time Reseller), il fornitore di accesso indiretto (IAP, Indirect Access Provider), il fornitore di servizi (SP Service Provider), il fornitore di servizi avanzati (ESP, Enhanced Service Provider).

Target di riferimento

L’applicazione VOM Virtual Operators Monitoring (o NeMo Operatori Virtuali) – si rivolge agli operatori di telefonia mobile infrastrutturali che rivendono traffico telefonico agli operatori virtuali e hanno necessità di uno strumento di assurance atto al monitoraggio del traffico per tariffare e fatturare correttamente.

Abstract

Gli operatori di telefonia mobile (MNO) che concedono agli operatori virtuali l’accesso alla loro rete e la rivendita di traffico grazie a VOM Virtual Operators Monitoring (o Nemo Operatori Virtuali) – strumento di monitoraggio qualitativo – possono seguire tutti i singoli eventi lungo tutta la “catena” che va dalle fasi di aggregazione e filtro dei dati a quelle di tariffazione e fatturazione.

Grazie all’applicazione VOM Virtual Operators Monitoring – gli operatori (MNO) possono ottenere:

  • una diminuzione drastica dei BadBill (valore attuale sceso quasi a zero, 0,001%);
  • una visione completa di tutta la catena di fatturazione;
  • una gestione strutturata degli errori.
VOM – Virtual Operators Monitoring si colloca nell’ambito dell’esercizio dei sistemi di Billing per operatori di telefonia mobile con proprie reti, che rivendono traffico telefonico agli operatori virtuali. Il traffico gestito da questi ultimi cresce continuamente: un primario operatore telefonico nostro cliente ha visto aumentare il volume di traffico intermediato da gestire che è passato da 5 a 32 milioni di cartellini al giorno. Inoltre cresce il numero degli operatori virtuali (ad esempio per un nostro cliente sono passati da 3 a 5 in poco tempo, con un previsionale di incremento ad 8 a breve).
VOM – Virtual Operators Monitoring (Nemo Operatori Virtuali) rappresenta per il gruppo di lavoro preposto al controllo dei dati relativi al traffico di telefonia mobile intermediato da operatori virtuali un utile strumento di lavoro per facilitare l’operatività. Permette di fornire in real-time risposte sull’andamento del Business (volume di traffico) e di intervenire tempestivamente per la gestione delle anomalie di esercizio (scarti di tariffazione o similari).
VOM – Virtual Operators Monitoring monitora i processi di tariffazione e fatturazione del traffico lungo la catena ed evidenzia puntualmente le anomalie, fornendo tempestivamente i dettagli della problematica occorsa con una precisa segnalazione e facilitandone la risoluzione.
VOM – Virtual Operators Monitoring permette inoltre di elaborare facilmente i dati sul traffico intermediato e di predisporre i report precompilati richiesti dal cliente finale, ovvero gli operatori di telefonia mobile virtuali (MVNO).