Comitati Tecnici di Gruppo: eccellenze a fattor comune

Data, Code, Cloud: Full Stack Security for everybody” è il titolo del prossimo comitato tecnico di Gruppo, terzo appuntamento di questa iniziativa interaziendale, per mettere a fattor comune i nostri centri di competenza.

Torino, 26 Giugno 2019

La condivisione, attraverso un networking efficace e stimolante, sia a livello di business che a livello tecnico, questo l’obiettivo dei Comitati Tecnici infragruppo, iniziativa ad opera della Direzione Tecnica Corporate, che punta a mettere al servizio di tutte le aziende il know how necessario per creare valore aggiunto e cogliere, con prontezza, le opportunità offerte dal mercato. L’idea è nata proprio con il fine di riunire e mettere in contatto tra loro specializzati profili tecnici e manageriali all’interno del Gruppo, per divulgare conoscenze e aggiornamenti, fare cultura sui principali temi inerenti i nuovi paradigmi tecnologici, prendere consapevolezza della value proposition di Gruppo in evoluzione.

Il percorso è iniziato con un primo comitato, tenutosi nel mese di gennaio, focalizzato sul tema del Machine Learning e, in tale occasione, è stata ufficialmente avviata la Community Tecnica del Gruppo. Il secondo appuntamento, Exploring IoT, ha avuto luogo in aprile, ed è stato invece dedicato all’approfondimento delle potenzialità dell’Internet of Things, settore nel quale il Gruppo sta investendo molto, anche attraverso la sponsorship degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano.

Infine, il terzo appuntamento, previsto per il 1 luglio, sarà incentrato sulla Cyber Security. Data, Code, Cloud: Full Stack Security for everybody è il titolo dell’incontro. La tematica è estremamente attuale e ricca di opportunità. In tale occasione, risulterà particolarmente rilevante l’intervento da parte della della neo consociata Scai Puntoit, eccellenza specializzata nell’ambito.

“Potendo contare su momenti di condivisione operativi, ecco che si creano quei link tra persone e tra aziende che consentono di colmare eventuali gap e acquisire business che altrimenti andrebbero persi.” Come racconta Marino Piroddi, Direttore Tecnico del Gruppo Scai, l’idea è quella di avviare un solido processo interno di supporto, condivisione e sviluppo collettivo delle competenze, al fine di valorizzare e sfruttare appieno le eccellenze presenti all’interno del Gruppo e metterle a disposizione dell’intera rete di aziende.